Jeans la divisa di ogni donna: quanti modelli esistono e come sceglierli

Jeans La Divisa Di Ogni Donna Quanti Modelli Esistono E Come Sceglierli

Jeans la divisa di ogni donna: quanti modelli esistono e come sceglierli, ne sai abbastanza?

Scendi giù per avere consigli utili, comprenderai più a fondo le differenze tra i vari modelli di jeans in commercio, e saprai scegliere accuratamente la tipologia adatta a te!

Jeans la divisa di ogni donna: quanti modelli esistono e come sceglierli

Il jeans è un capo IMMANCABILE nell’armadio di una donna, è la divisa femminile di tutte noi.

Indossato sempre, con un tacco, una sneakers, con una t-shirt o una felpa, è il pantalone adatto a tutto.

Sia per la sera che per il giorno, per un’occasione elegante o casual, si può abbinare sempre, il re della versatilità.

Ma non sono tutti uguali, ci sono delle differenze che caratterizzano e differenziano un modello dall’altro.

Pertanto una determinata tipologia sarà più adatta in alcune circostanze, mentre altre si sposeranno alla perfezione con altre.

Non dimentichiamo la fisionomia, ci sono degli accorgimenti utili per scegliere il jeans che risalterà maggiormente il proprio corpo, ognuno ha delle linee diverse, anche i jeans!

Tipologie di Jeans, utilizzo e caratteristiche

Skinny

I jeans skinny si caratterizzano per l’aderenza e l’elasticità, si adattano al corpo in maniera attillata fino alle caviglie, terminano stringendosi.

In genere posseggono un materiale che li fa apparire molto stretti e conformi alla pelle, l’elasteme.

Tra questi, prevalgono i modelli a vita alta e quelli con i strappi alle ginocchia.

Gli jeans skinny si abbinano alla perfezione con outfit minimal chic.

Dunque perfetti con camice squadrate e tagli geometrici.

Jeans slim

Il modello slim è aderente con forma affusolata, adatti ad ogni tipo di corpo.

Scendono morbidi alle caviglie e mostrano poco le forme, sono quindi comodi e pratici anche per corpi tondeggianti.

Indicati per outfit casual e semplici, sia con zeppe che con sneakers.

Wide Leg

I wide leg conosciuti anche come jeans a palazzo, stanno tornando molto di moda.

Sono indicati per corpi formosi e curvy poiché coprono il più, ma lasciano scoperte le caviglie, donando una forma sottile ed elegante.

Le tipologie più diffuse sono i jeans 7/8 che lasciano la caviglia scoperta, e i pinocchietti, ovvero con il polpaccio scoperto.

Perfetti con colori pastello, sneakers, stringhe, pizzo e fascette stile anni’80.

Bootcut

Il jeans bootcut è il pantalone a “zampa d’elefante”, ovvero taglio con gamba larga.

Le tonalità più scure offrono una figura più snella.

Questo modello si sposa con outfit etnici, scomposti, di tendenza con stivaletti dal tacco rigido e rettangolare.

Comodi e perfetti con camice oversize che scendono morbide, accompagnate da borse orientali, etniche dai motivi particolari.

Jeans flare

I Flare, risuscitati dagli anni’70, zampa d’elefante con caviglia larga, a campana.

Molto vintage e stilosi, la variante ancora più larga è denominata Bell Bottom, con zampa che copre completamente la calzatura.

Questo modello è molto caratteristico, bohémien, con stile dalle nuance hippy chic, tornato in voga recentemente, dona un outfit di carattere ed originale.

Baggy

Baggy, chiamati anche “boyfriend”, caratterizzati da un taglio maschile, con cavallo basso.

Risultano eleganti e raffinati se abbinati con outfit femminili ed audaci.

Accessori eleganti, pizzo, frange e scarpe pumps nude si accostano alla perfezione!

Una variante sono gli harem, questi si presentano con vita larga e caviglie strette, offrono uno stile più urban.

Il jeans un indumento che non passerà mai di moda, versatile ed adatto nelle sue versioni ad ogni tipo di corpo, la scelta giusta per ogni occasione.

“I jeans rappresentano la democrazia nella moda.”

– Giorgio Armani
Apri chat
Ti serve aiuto?
Ciao, Come posso aiutarti ?